martedì 18 luglio 2017

Vento di novità!

Lo so che sono stata molto assente dal blog negli ultimi mesi: alcuni di voi sanno il perché... E so anche che ho sempre sostenuto questa mia passione, cercando di condividere, però, il suo lato solare, ottimista, positivo. ME, il diminutivo del blog, d’ora in avanti non sarà più solo MixElegance o “me”, ma diventerà MixE, una miscela (speriamo esplosiva!) di due ragazze con la stessa passione, visioni simili e due nomi che iniziano per E: Elisabetta ed Elisa. Lei la conoscete già, perché suoi sono tanti post precedenti alla nascita di Vera. Le nostre strade per qualche tempo si sono divise (e non vogliamo star qui a raccontarvi perché, visto che d’ora in avanti vogliamo #solocosebelle). Ma la vita, si sa, ci sorprende di continuo. In un periodo difficile, con al collo una promessa a forma di cuore, Elisa mi ha regalato una cosa preziosa: il sorriso. Sapete quelle persone che, a costo di chiamarvi anche di notte, si fanno in quattro per non farvi mai sentire soli? Ecco, lei è così. Occhi grandi, battuta pronta ed un’anima immensa. Inizieremo quest’avventura con calma, senza alcuna pretesa se non quella di condividere con voi una parte di noi, sperando che vi piaccia… Noi siamo pronte, e voi?

I know I’ve been really absent from the blog in these last months: some of you know why… And I also know that I’ve always supported this passion, trying to share its sunny, positive and optimistic side. Starting from now, ME, the blog’s diminutive, won’t mean only MixElegance or “me”, but it’ll become MixE, a (hopefully explosive!) blend of two girls with the same passion, similar visions and two names that begin with E: Elisabetta and Elisa. She’s not a new-entry in this blog: go and see her numerous posts before Vera’s birth. We went our separate ways for some time (I’m not interested in telling you why, because we now want #onlybeautifulthings). However, life is surprising. In a really hard moment of my life, with a heart-shaped promise on her neck, Elisa gave me a precious thing: the smile. You know those people that, running the risk of calling you during the night, bend over backwards to never make you feel alone? Here she is. Huge eyes, quick come back and a limitless soul. We’ll start this new adventure quietly, without great expectations except for sharing a part of us, hoping it’ll be funny… We are ready: and you?

video 
Song: Wish you were here, Pink Floyd

INSPIRATION: The language of friendship is not words but meanings (Henry David Thoreau)

Nessun commento:

Posta un commento