martedì 28 luglio 2015

You don't need a reason...

Come esseri umani siamo dotati di una mente, che è ciò che ci distingue dagli animali. L’animale segue solo l’istinto, mentre l’uomo si affida più spesso alla ragione per fare le proprie scelte. Quando parliamo di ambiti lavorativi, sono la prima a dire che l’istinto va, se non proprio messo da parte, perlomeno controllato, perché i nostri comportamenti devono essere sempre ponderati in base a chi abbiamo davanti ed alla circostanza in cui ci troviamo. Ma quando si parla di relazioni umane dovremmo credere di più al nostro istinto, sempre nei limiti del rispetto reciproco. Va bene che abbiamo una testa, ma questo non significa che il nostro istinto, preso da solo, sia “stupido”. Mi sono convinta, negli ultimi anni, che se imparassimo a dar peso ai segnali che il corpo (nostro e degli altri) ci invia, ci risparmieremmo un sacco di fatica in rapporti inutili. Vi faccio un esempio pratico, così capirete: mai avuto a che fare con persone in compagnia delle quali vi sentite “rigide”, “a disagio”? Ecco, ascoltate quelle sensazioni, perché di solito non sbagliano. Anzi, credo che le sensazioni a pelle, in certi ambiti, siano la forma più intelligente d’istinto animale. Con il vestire è lo stesso, ci avete fatto caso? Vedete un abito che vi piace da morire, decidete di provarlo, ma, una volta indossato, avete la sensazione che ci sia qualcosa che non quadra: bene, fidatevi dell’istinto e non compratelo, altrimenti finirà nel comparto che, ahimè, ogni donna ha nel suo armadio (cioè quello degli acquisti sbagliati)! Siate animalesche quando ci vuole e, se sentite di dover fare qualcosa, fatelo: non c’è sempre bisogno di una ragione... 

We’re different from animals because, as humans, we have a brain. The animal follows its instinct, no matter what, while men often rely on their intellect to make their choices. When we talk about working environment, there’s no way, you need to control your instinct, because behaviors must reflect the public and the circumstances. But when it comes to human relationships, we should believe in our instinct, of course always paying respect. Having a brain doesn’t mean that our instinct is stupid. In these last years I convinced myself that, following our body’s messages, we would be able to avoid many worthless relationships. An example? Have you ever feel uncomfortable with certain people, and you don’t know why? This is what I mean: follow your instinct, because there could be a reason why you feel awkward with someone. Gut reactions are often the most intelligent kind of animal instinct. It’s the same with clothes, isn’t it? You see a wonderful dress, you decide to try it on and, once worn, there’s something wrong with it: believe in your feeling, otherwise the dress will end up in one of the most famous women’s wardrobe part (that’s to say, the one dedicated to wrong purchases!). So be animal-like when it’s needed. If you feel it, do it: sometimes you don’t need a reason…

Tank top: Gaelle Bonheur
Shorts: Diesel

MUSIC: Don’t Worry, Madcon Ft. Ray Dalton 
INSPIRATION: People may not always tell you how they feel about you, but they will always show you: just pay attention (Unknown)

Nessun commento:

Posta un commento