martedì 3 dicembre 2013

I write my own story #diesel

In questi ultimi mesi continuo a pensare alle frasi della campagna pubblicitaria di Diesel... Quella che mi convince più di tutte è quella che recita “sono io che scrivo la mia storia”. Voglio dire, ricalca perfettamente il mio pensiero, soprattutto quando mi guardo intorno... In questo mondo omologato, le vere pulizie di primavera dovremmo farle iniziando a togliere la polvere dalle nostre personalità. Ma lo sapete quante persone di quelle con cui vengo a contatto cercano di mostrarsi per ciò che non sono? Avete una vaga idea di che capacità straordinaria hanno molti di fingere, costruendo un personaggio ad hoc perché, in realtà, non sanno proprio chi sono? E sapete quant'è difficile riconoscere il vero volto dietro tante maschere? Qualche giorno fa leggevo un articolo di giornale in cui si parlava dell'unicità: il segreto di chi nella vita ce l'ha fatta (sul piano personale o sul piano lavorativo) è nascosto nella parola “genuinità”. Mostrarsi per ciò che siamo, avere un atteggiamento trasparente, investire su di sé anziché affannarsi alla ricerca di un modello da imitare: queste sono le chiavi di una vita ben vissuta. Ecco perché ho voluto avere nella mia collezione di capi la t-shirt delle immagini sotto: sono io che detto le mie regole, sono io che decido come vivere. Può piacere, può non piacere, ma se lo faccio con sincerità e rispetto per gli altri, sarà una Vita piena, degna della V maiuscola.

In these last months I go on thinking about the Diesel AD campaign... The tense that moved me a lot is this one: I write my own story. I mean, it's exactly what I think, especially if I look around me... In this assimilated world, the real spring cleaning should be done removing, first of all, the dust from our personalities. Do you know how many people I knew are trying to show themselves as per what they're not? Have you got an idea about the extraordinary capacity of anybody to fake, building the “ad hoc” character because, actually, they don't know who they are? And do you know how difficult is recognizing the real face behind the mask? Some days ago I was reading a piece about the uniqueness in a newspaper: the secret to be successful (in life or in our job) is hidden in the word “genuineness”. We have to show ourselves for what we are, with a clear approach, trying to set up on our own instead of looking for a reference model: these are the keys to live a real life. This is the reason why I wanted to have between my items the t-shirt you see below: I'm the one dictating my rules, I'm the one deciding how to live. You can like it, you can hate it, but if I do it sincerely, respecting the others, it will be a genuine Life, worthy of the capital L.

video
T-shirt: Diesel
Leggings and wool panty hose: Calzedonia
Ankle boots: Ugg

MUSIC: We Turn It Up, Oh Land
INSPIRATION: Be who you are and say what you feel, because those who mind don't matter, and those who matter don't mind (Bernard M. Baruch)

Follow me on Bloglovin, Tumblr and Flickr

Nessun commento:

Posta un commento