martedì 10 settembre 2013

Garda

Lo scorso sabato ho fatto una capatina al lago di Garda. Nello specifico, sono andata a Garda con i miei genitori, primo perché era da tanto tempo che dovevamo tornare e secondo perché non potevamo non approfittare della splendida giornata di sole. Fra ulivi, frusciare dell'acqua, anatre e cigni che nuotavano beati e mille persone di tutte le nazionalità che giravano per le stradine, mi sono resa conto di quanto siamo fortunati. L'Italia è anche questo, un posto dove trovi angoli di Paradiso che regalano emozioni speciali anche se ci passi poco tempo. Un consiglio per un soggiorno? Beh, date un'occhiata al sito dell'Hotel Miralago, che offre anche un ristorante davvero notevole con tanto buon pesce fresco.

Last Saturday I went to the Garda Lake. To be precise, I went to Garda with my parents, first of all because we had to go back there after a long time and secondly because we had to play on the wonderful weather. Between olive trees, the waves whish, the ducks and the swans swimming in the water and thousands of people from different countries walking on the streets, I realized how much we're lucky. Italy is also this, a place where you can find heavenly corners that gives you special emotions, even if you spend a short time there. A suggestion for a stay in Garda? Let's see Hotel Miralago website: it has also a wonderful seafood restaurant.


Tank top: Diesel
Pants: Twin-Set
Slippers: Tod's
Bag: Prada

MUSIC: In My Tree, Pearl Jam
INSPIRATION: Il segreto della felicità è possedere una decappottabile e un lago (Charlie Brown, Peanuts)

Follow me on Kyoss Magazine   

Follow me on Bloglovin

Nessun commento:

Posta un commento