venerdì 10 maggio 2013

Sodini Bijoux: this is passion!

Sodini è un'azienda tutta Italiana che da molti anni opera nel campo dei bijou. Ogni loro creazione è curata manualmente da maestri artigiani e ciascuna collezione si basa su un'accurata ricerca nel campo dei materiali, delle forme e del colore. La mia carissima collega Elizabeth mi ha permesso di fare una visita virtuale nella sua personale collezione Sodini, per cui vi lascio in buona compagnia con una serie di foto. La manicure di Elizabeth è curata da Tiffany Nail Center di Pescia (PT), dove potete trovare molti pezzi targati Sodini Bijoux, che è presente anche su Facebook. E ora lasciatemi visitare il sito per decidere cosa comprare prossimamente!!!

Sodini is an Italian company, operating in the field of bijoux since 1970s. Every creation is manually made with attention to the smallest details and their collections are based on a careful research on materials, shapes and colors. My dear colleague Elizabeth allowed me to do a virtual trip in her personal Sodini's collection, so you can see some pieces in the pictures below. Elizabeth's manicure is done by Tiffany Nail Center in Pescia (PT), where you can find every new collection branded Sodini. You can also find Sodini Bijoux on Facebook. And now, let me check their website to decide what to buy soon!!!

Flower Power

Spring touch

Vintage scent

Clearness taste

Coloured clusters

MUSIC: Our summer kills the sun, Skunk Anansie (live at RTL2)
INSPIRATION: Per la prima volta nella sua vita, Alba sentì il bisogno di essere bella e rimpianse che nessuna delle splendide donne della sua famiglia le avesse lasciato in eredità i suoi attributi, e l'unica che l'aveva fatto, la bella Rosa, le aveva dato solo una sfumatura d'alga marina ai suoi capelli, che, se non era accompagnata da tutto il resto, sembrava piuttosto un errore del parrucchiere. Quando Miguel indovinò la sua inquietudine, la portò per mano fino al grande specchio veneziano che ornava un angolo della camera segreta; tolse la polvere dal vetro incrinato e poi accese tutte le candele che aveva e gliele mise intorno. Lei si rimirò nei mille frammenti dello specchio. La sua pelle, illuminata dalle candele, aveva il colore irreale delle figure di cera. Miguel cominciò ad accarezzarla e lei vide trasformarsi il suo volto nel caleidoscopio dello specchio e convenne infine che lei era la più bella dell'universo, perché aveva potuto vedersi con gli occhi con cui la vedeva Miguel... (Isabel Allende, La casa degli spiriti)

Nessun commento:

Posta un commento