domenica 24 febbraio 2013

Bracelets

Ed eccomi ad una delle mie più grandi passioni: i bracciali! Internet mi ha permesso di scoprire tanti siti interessanti e marchi poco conosciuti in cittadine piccole come quella dove vivo io: uno di questi è il brand “Li-Da jewelry”. Le due principali caratteristiche che distinguono i bracciali di Li-Da sono il colore e la diversità dei materiali utilizzati (si va dal metallo, ai cristalli, alla corda, fino alle pietre dure). Alcune creazioni si possono personalizzare in termini di lunghezza (per adattarsi alle esigenze di polso, ad esempio) e tutte sono uniche, con accostamenti di tonalità fluo pazzesche. Potete visitare l’universo “Li-Da jewelry” o su Facebook (digitando semplicemente Li-Da jewelry) oppure vedere i pezzi in vendita (che variano, in quantità disponibile e genere, a seconda del periodo) su LiDaConsiderando il prezzo (non certo a buon mercato: si va dagli 80 ai 120 €), cui vanno aggiunte le spese di spedizione di € 7 per ogni acquisto, esistono anche alternative convenienti che in qualche modo riproducono l’effetto dei gioielli di Li-Da. Proposte più “wallet-friendly” si trovano:
  • Sul sito di Topshop
  • Digitando Color Chain su Facebook; in questo caso, si tratta di una ragazza che crea da sola bracciali multicolori intrecciando stoffa e metallo; il costo viaggia attorno ai 15-20 € (a seconda del numero di catene), ovviamente con spese di spedizione da aggiungere.
Consiglio una visitina anche al sito di Minusey, interessante nei prezzi per quanto concerne la parte Jewelty: su questo sito, per ordini superiori ai $ 100 (dollari americani) la spedizione è gratuita in tutto il mondo.
Baci, Elisabetta

And here we are, with one of my passions: bracelets! Internet is useful to find a lot of interesting websites and unknown brands, especially if you live in small towns like the one I live in: one of these is “Li-Da jewelry”. The 2 main features of Li-Da bracelets are the colour and the different materials used (metal, crystals, rope, stones). Some of these creations are customizable (if you need to adjust them to your wrist) and all of them are unique, with crazy fluo-colours combinations. You can visit Li-Da universe on Facebook (searching Li-Da jewelry) or you can see goods for sale (different in terms of price and kind, depending on the time) on LiDa. Considering the price (not so cheap, variable from 80 up to 120 €), plus the shipping cost of € 7 per single purchase, you can find some cheaper options, similar to Li-Da bracelets. Here are some “wallet-friendly” choices:
  • Topshop website
  • Color Chain on Facebook; the girl beyond this page creates her own multi-colored bracelets, handmade with metal and fabric; the cost is between 15 and 20 € (depending on the number of chains), plus the shipping cost.
I also recommend a visit to Minusey, a website with very interesting prices in the Jewelry part: on it, for more than $ 100 orders, the shipping cost is free all over the world!
Love, Elisabetta


(from the left hand, top, clockwise: LiDa, Minusey, Color Chain, Topshop)

MUSIC: Adiemus, Karl Jenkins
INSPIRATION: Quel giorno una ragazza molto carina (Aborigena) si inoltrò in una macchia d’erba e ne emerse portando un bellissimo fiore giallo dal lungo stelo che si legò intorno al collo, in modo che la corolla le pendesse sulla fronte, simile a un prezioso diadema. Tutti le si radunarono intorno per dirle quanto fosse bella. Ricevette complimenti tutto il giorno e io intuii la sua felicità nel sentirsi più graziosa del solito […]. Quella sera nel deserto la ragazza della tribù depose a terra il fiore di cui si era adornata. Aveva svolto la sua funzione, lei gli era grata e avrebbe conservato come un tesoro il ricordo delle attenzioni che le erano state elargite quel giorno e che le avevano confermato la sua avvenenza. Non per questo, però, aveva concepito particolare attaccamento per l’oggetto in questione. Il suo gioiello aveva un significato, i nostri solo un valore economico. E’ proprio vero, conclusi, nel mondo c’è che determina il valore delle cose usando falsi criteri.
(Marlo Morgan, E venne chiamata due cuori)

Nessun commento:

Posta un commento