lunedì 25 febbraio 2013

A wonderful bride

Ebbene sì, l'argomento “sposa” è spinoso (perché assolutamente soggettivo), ma vorrei comunque dare qualche piccolo consiglio sulla base della mia (possiamo dirlo) recente esperienza.

Abito
Va scelto davvero di pancia: quando indosserete il Vostro lo sentirete immediatamente, non è una favola! Cercate di tarare lo stile in base anzitutto alla vostra corporatura: se siete longilinee, potete praticamente permettervi tutto; se invece siete corpulente, prediligete modelli dalle forme morbide, che sfilino la figura nei punti strategici (tipo sui fianchi). Portate alle prove la vostra mamma: è sempre e comunque il miglior specchio di voi stesse, perché capisce cosa vi sta davvero bene e cosa no. Ricordatevi che l'abito si indossa per un tempo piuttosto lungo, quindi cercate di dare ascolto alle sensazioni già dalla prova: se lo trovate scomodo, non diventerà magicamente comodo il giorno delle nozze. Scegliete l'abito che vi rende davvero voi stesse, non uno che vi trasformi in ciò che non siete. Abbinate all'abito un accessorio che sia una sorta di vostro marchio di fabbrica (una sciarpa, un gioiello vintage, un fermaglio fra i capelli), così che i vostri invitati possano dire “sì, è proprio lei”.

Acconciatura
Sulla base della mia personalissima opinione, l'acconciatura su un abito da sposa è d'obbligo. I capelli sciolti si lasciano per altre occasioni. Altra regola per l'acconciatura? L'abito comanda! Da buon consiglio della mia parrucchiera, se l'abito è semplice potete sbizzarrirvi con acconciature complesse, tutte ricci e capricci; se, invece, l'abito è molto lavorato e pomposo, cercate di orientarvi su acconciature più lineari, lisce, un po' in stile Audrey.

Trucco
La sposa non è una Drag Queen, tenetelo a mente! Scegliete un trucco che valorizzi i vostri punti di forza, non uno che vi trasformi in una maschera. E ricordate che se i festeggiamenti sono di sera, il trucco dovrà essere più marcato per risultare visibile, anche nelle foto.

Scarpe
Ci può essere chi proprio non ama il tacco, ma volete mettere il fascino di una figura slanciata, soprattutto per valorizzare un abito bianco e lungo? Sì sì, qui il tacco ci vuole. La scarpa d'inverno può essere chiusa o leggermente spuntata, mentre d'estate preferite sandali gioiello aperti che facciano respirare il piede durante il matrimonio.

Fiori
Scegliete una tonalità che faccia da filo conduttore; non mirate al “troppo”, ma piuttosto puntate sulla valorizzazione dell'altare (in chiesa) e scegliete forme di centrotavola (al ristorante) che gli ospiti, a fine festeggiamenti, possano portare a casa. Eleganza vuole anche dire non sprecare!

Organizzazione
Una sposa stressata è davvero pericolosa, per cui il miglior consiglio che posso darvi è “Keep calm and ask TE”!!! Visitate quindi il blog di True Event e chiedete consiglio alla mitica squadra formata da Arianna, Cristina e Roberta, anche solo per farvi aiutare in una piccola parte dei preparativi. Le ragazze dietro questo blog sono preparatissime: saranno le migliori complici nella riuscita del vero matrimonio perfetto!

I know: talking about “bride-style” is really difficult (because absolutely subjective), but I'd like to give some little tips due to my (let's say) recent experience in this field! :-)

The white dress
It's not a fairy tale: when you find The One, you can really feel it! I mean, the dress choose you, not the opposite. Try to follow your build when you choose a certain shape: if you're long-limbed, almost everything is affordable; on the contrary, if you're full-bodied, you should prefer “not-second-skin” dresses. Bring your mum with you when you try the dress: mums are always the best reflection of yourselves, so they're able to understand what really fits you or not. Always remember that you have to wear the dress for a long time, so please follow your sensations: I mean, if during the trial you find the dress uncomfortable, it won't be magically comfortable during the day of your wedding. Choose the dress that makes you feel yourselves, not anybody else. Try to match the dress with the accessory which is your trade-mark (a scarf, a vintage bijou, a hair clip), so your guests will think “yes, it's her: no doubt”.

Hairstyle
It's my opinion, absolutely, but the white dress fits better with a good hairstyle, not with long, free hair. Just another rule for hairstyle? The dress is your reference! My hairdresser told me this: if the dress is simple, you can indulge yourself in doing elaborate, curly hairstyles; otherwise, if the dress is sumptuous, you should prefer a basic hairdo, a little bit “Audrey-style”.

Make-up
A bride is not a Drag Queen: please remember this! Choose a make-up that values your strong points, not one that turns you into masks. And always remember that make-up should be more visible (also for the photo shoot) if the partying takes place in the night.

Shoes
I know that many women prefer low shoes for a matter of comfort, but the charm of a bride in heels, with a white, long dress, is undeniable. Yep, heels are compulsory! In winter you can choose closed or open-toe shoes, while in summer you should choose precious sandals, so your feet are free during the wedding!

Flowers
Choose a shade as leitmotif; “too much” is forbidden, so point to value the altar (in the church) and prefer flowering centrepieces (in the restaurant) that people can keep for themselves after the wedding. Elegance also means "no waste"!

Wedding arrangements
A stressed bride is really dangerous, so the best suggestion I can give you is “Keep calm and ask TE”!!! Visit True Event blog and ask Arianna, Cristina and Roberta for advices, even if you're interested only in some services. The girls beyond this blog are really experienced: they can be the best party to the perfect wedding!
 
 
 

Pictures taken by Elena and Roberta Cozza

MUSIC: Pachelbel Canon in D Maior, J. Pachelbel
INSPIRATION: Okay. Niente panico. Ce la posso fare. E' assolutamente alla mia portata.
(S. Kinsella, I love shopping in bianco)

2 commenti: